I consigli di Nonna Sicilia !! La Focaccia Messinese.

La focaccia Messinese.

Parente alla lontana della più blasonata Pizza ” quella tonda per intenderci”,la focaccia messinese non sfigura affatto, anzi affascina.

La focaccia messinese è una delle golosità gastronomiche tipiche di Messina, che nasce agli inizi del ‘900.

A Messina la focaccia è un rituale molto diffuso, che spesso viene gustato in compagnia.
A Messina non si esce a mangiare la pizza: si esci a mangiare la focaccia!
È una specialità gastronomica del tutto messinese, nonostante molti abbiano cercato invano di imitarla, rimane una chicca della cucina di Messina.

E’ molto diversa dalla pizza.

Per cominciare viene ” impastata con ingredienti e modalità diversi dalla pizza.

Lo spessore non è quello di una normale pizza.

Ogni panificio, focacceria o rosticceria ha il suo tocco personale e vari segreti nella preparazione.

Certi ingredienti sono obbligatori,come

friabilità della pasta, uno spessore di circa 3 cm, scarola , pomodori freschi e gli immancabili filetti di acciughe salate.

Sono, questi gli ingredienti tipici della focaccia messinese: il tutto condito con abbondante tuma. (formaggio stagionato tipico siciliano)

Anche se, a volte, vi è la possibilità di realizzarla senza acciughe, visto che non è un gusto particolarmente amato da tutti.

L’unione di questi sapori forti della terra siciliana, uniti al tipico impasto della focaccia, permette la realizzazione di un prodotto davvero unico, che solo a Messina è possibile gustare.

La focaccia messinese viene venduta già tagliata a piccoli rettangoli.

Un tempo la focaccia messinese era l’unico gusto,

oggigiorno la focaccia  viene realizzata con una vasta varietà di condimenti: con , con i funghi, con le melanzane, con lo speck, margherita, capricciosa, tonno e cipolla e qualsiasi condimento stia bene sopra.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per l’impasto:
400 g di farina 00, 400 g di semola di grano duro, ½ cubetto di lievito di birra, 300 ml di acqua, 60 g di olio, un pizzico di zucchero, 10 g di sale.
Per il condimento:
1 cespo di scarola riccia ben lavata ed asciugata (circa 400 g), qualche filetto di acciughe salate (circa 25 g), 500 g di provola o tuma (in alterrnativa scamorza o mozzarella), qualche pomodorino, sale, pepe ed olio q.b.

PREPARAZIONE

Mescolare le due farine in una ciotola.
Versarle sulla spianatoia e formare la classica fontana.
Fare un buchino nel punto più esterno della farina e mettervi il sale (la cosiddetta “casetta del sale”), in modo che non esso venga a diretto contatto con il lievito.

Versare al centro della fontana lo zucchero, l’olio ed il lievito diluito in un po’ di acqua tiepida.
Versare poco per volta l’acqua in piccole quantità, amalgamando il tutto con le mani, sino ad ottenere una pasta elastica e morbida.
Lavorare l’impasto per focaccia messinese per circa 10-15 minuti, battendolo a più riprese sul piano di lavoro.
Riporre il panetto ottenuto in un tovagliolo infarinato e porlo a riposare in luogo caldo, al riparo da correnti d’aria, finché non avrà raddoppiato il suo volume.

Si potranno accelerare i tempi di lievitazione, posando il panetto dentro il forno riscaldato a 100°C, ma spento.
In alternativa coprire l’impasto con un panno di lana.
Quando la pasta per focaccia sarà pronta, stenderla allo spessore massimo di 1 cm su una teglia leggermente unta d’olio, oppure su un foglio di carta forno, unto d’olio.
Schiacciare la pasta con la punta delle dita.
Lasciare riposare la focaccia ancora per 30 minuti.
Distribuire, quindi, pezzetti di filetti d’acciuga e metà del formaggio tagliato a dadini.
Aggiungere la scarola riccia tagliuzzata finemente e condire con olio, sale e pepe nero.

Unire, quindi, i pomodori freschi tagliati a pezzetti (o in alternativa pelati) privati dall’acqua di conservazione.
Irrorare con un filo d’olio e infornare a 210-220°C per circa 25-30 minuti.
Trascorso questo tempo, estrarre la teglia dal forno e distribuire l’altra metà del formaggio a dadini.
Riporre nuovamente la teglia in forno per altri 10-15 minuti circa, fino a quando la pasta diventi abbastanza croccante.
A cottura ultimata, spennellare con olio e spolverare di pepe nero macinato al momento.

Estrarre la focaccia dal forno quando sarà perfettamente dorata.
Se necessario, prolungarne il tempo di cottura della focaccia.
Tagliare la focaccia Messinese a rettangoli medi e servire.

Una delle più particolari Focaccia Messinese è fatta dal panificio Arena.

 

 

 

ultima modifica: 2019-03-27T16:20:56+00:00 da eatsicily

Spedizione Gratuita in tutta Italia

Pagamenti Sicuri

Assistenza clienti via chat