La ciliegia Siciliana ” Etnea” Dop

La ciliegia Siciliana ” Etnea”  Dop.

 


La ciliegia Siciliana ” Etnea” chiamata anche  Mastrantonio, Raffiuna di Trecastagni, Don Antoni e Durone dell’Etna è sicuramente una della varietà di ciliegia più apprezzata dai consumatori.

Il suo nome deriva dal greco “kérasos” tramandato dalle dominazione greca in siciliano “cerasa” o cirasa dipende in che zona della Sicilia,che ritoviamo nell’altre lingue. il portoghese “cereja”, lo spagnolo “cereza”, il francese “cerise” e l’inglese “cherry”.

La «Ciliegia dell’Etna» viene prodotta a diverse altitudini , dal mar Ionio fino ad altitudini di 1.600 metri s.l.m.

comprende oltre venti comuni in provincia di Catania, che sono: Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Randazzo, Milo, Zafferana Etnea, S. Venerina, Sant’Alfio, Trecastagni, Pedara, Viagrande, Nicolosi, Ragalna, Adrano, Biancavilla, S. Maria di Licodia, Belpasso, Aci S. Antonio, Acireale.

La Ciliegia dell’Etna ha ottenuto il marchio DOP, questo grazie al suo contenuto zuccherino medio alto ma soprattutto ad un’acidità molto bassa.

Il frutto si presenta dolce, di un colore rosso brillante, croccante, di pezzatura medio–grossa, dal peduncolo lungo, e dalla polpa compatta.

Quest’ultima permette che il prodotto sia percepito dolce ma non stucchevole.

Un’altra caratteristica particolare di queste ciliegie che le differenzia da altri tipi riguarda i tempi di maturazione che sono più ampi rispetto ad altre ciliegie perché proporzionati al progressivo innalzamento rispetto al livello del mare dei terreni di coltivazione della zona del vulcano Etna.

Le tecniche di coltivazione prevedono pratiche di innesto a “sgroppo” o a “pezza”, un sapere tramandato da generazioni, di padre in figlio, mantenendo inalterate le tecniche di innesto e i sistemi di raccolta, ancora oggi rigorosamente a mano con l’aiuto di  scale  su cui i raccoglitori si arrampicano fino ad una altezza di 30 pioli per staccare dai rami le ciliegie con il loro peduncolo , una per una, riporle nelle ceste meglio noti come “panari”.

Ogni anno, nel mese di giugno a Giarre (Ct) si svolge la tradizionale Sagra delle ciliegie e delle rose. La ciliegia che cresce nella zona Etnea apporta notevoli benefici al mantenimento della salute e al benessere dell’organismo.

Effetti benefici.

Questo frutto è particolarmente ricco di sostanze benefiche come antocianine e flavonoidi, sostanze che migliorano la salute delle coronarie e diminuiscono il rischio di malattie cardiovascolari.

Altri effetti benevoli riguardano il miglioramento del microcircolo, della funzionalità del tratto urinario ed un incremento della resistenza dei capillari. Questi effetti benefici contribuiscono ad “allontanare” prevenendole, diverse patologie tra le quali cistite, processi degenerativi cerebrali, ipertrofia prostatica benigna e, come recentemente dimostrato, anche processi biologici che determinano la formazione di tumori.

ultima modifica: 2019-05-04T17:47:38+00:00 da eatsicily

Spedizione Gratuita in tutta Italia

Pagamenti Sicuri

Assistenza clienti via chat