Le Arance Rosse di Sicilia ,uniche e di qualità superiore .

Perche’ le arance siciliane sono migliori e uniche….

Gli agrumi sono diffusi in tutto il bacino del Mediterraneo sin dai tempi più antichi, ma il loro impiego rimase esclusivamente ornamentale o al massimo religioso fino alla conquista araba dell’Italia Meridionale, quando il consumo di arance si diffuse anche a livello popolare.
L’Arancia Rossa di Sicilia rappresenta un esempio di stretto legame tra fattori climatici e caratteristiche del prodotto; le stesse varietà di arancia, infatti, coltivate in altri climi non presentano il particolare colore e le specifiche caratteristiche organolettiche che le hanno rese famose nel mondo.

Come si consuma
L’arancia rossa è ricca di vitamine C e sostanze benefiche utili per regolare le funzioni digestive e metaboliche, aiuta la vista, prevenire infezioni, raffreddori, invecchiamento cellulare, tumori. È particolarmente indicata per bambini, malati e anziani; inoltre, il suo limitato contenuto zuccherino la rende accettabile anche ai diabetici. In cucina, oltre a essere consumata fresca, può essere utilizzata nella preparazione di succhi, marmellate, insalate, salse e liquori. La buccia, grattugiata, è adoperata per preparare canditi, salse e dolci, mentre, tagliata a pezzi, si utilizza nelle marmellate. Ma l’Arancia Rossa di Sicilia è anche una risorsa per la cosmesi: la polpa serve per ottenere maschere che aiutano a prevenire l’invecchiamento della pelle, mentre il succo costituisce un importante ingrediente di lozioni astringenti e tonificanti.
Come si conserva
L’arancia può essere conservata dai 60 ai 120 giorni, a temperature tra i 6 e i 10 gradi e in ambienti con un’umidità tra l’85 e il 90%.
Come si produce
Le condizioni ambientali e di coltura degli aranceti destinati alla produzione dell’Arancia Rossa di Sicilia devono essere quelle tradizionali della zona e comunque atte a conferire al prodotto le specifiche caratteristiche di qualità. Il distacco dei frutti viene effettuato a mano con l’ausilio di forbicine di raccolta che operano il taglio del peduncolo. Dopo la raccolta, le arance sono selezionate e sottoposte a condizionamento e, quindi, confezionate e distribuite nei punti di vendita.

Tra mille utilizzi dell’arancia rossa oggi abbiamo deciso di raccontarvi il più ”Dolce”.

Torta all’arancia rossa

Voglia di una merenda soffice e gustosa? Oggi vi proponiamo la torta all’arancia rossa un dolce semplice e molto gustoso che saprà conquistare tutti i palati. È un dolce molto soffice e profumato al punto che la fragranza di arancia invaderà tutta la casa e siamo certe che non potrete resistere alla tentazione di addentarne una fetta immediatamente. È una torta ideale sia per la colazione che per la merenda

Quando preparare questa ricetta?
La torta all’arancia si prepara per una merenda semplice e molto gustosa.

Ingredienti:
Uova 3

Zucchero 250 g

Farina di Grano tenero tipo 00
250 g

Arance
150 ml succo

Olio di semi
80 ml

Lievito in Polvere
1 bustina

Arance
1 buccia grattugiata

Preparazione
1.
Rompete le uova in una ciotola, unite lo zucchero e montatele con uno sbattitore elettrico per circa 15 minuti o comunque fino a che non avrete ottenuto un composto chiaro, denso e spumoso. È grazie a questo passaggio che la torta diventerà molto soffice una volta cotta.

2.
Aggiungete l’olio di semi e continuate a mescolare, quindi unite la scorza d’arancia grattugiata e il succo spremuto e filtrato. In ultimo unite la farina e il lievito ben setacciati. Imburrate e infarinate tortiera del diametro di 24 centimetri e versatevi il composto all’interno.

3.
Infornatela in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, quindi sfornatela e lasciatela raffreddare nello stampo per circa 10 minuti. A questo punto sformatela e lasciatela raffreddare completamente su una gratella, quindi spolverizzatela di zucchero a velo e servite la torta all’arancia in tavola.

Varianti

Torta all’arancia e cioccolato


La torta all’arancia e cioccolato si prepara montando le uova con lo zucchero e unendo successivamente l’olio, il succo e la scorza d’arancia. Si incorpora anche la farina setacciata insieme al lievito e si monta il tutto per qualche minuto. Si versa l’impasto in una teglia imburrata e infarinata e si livella per bene.

Si inforna a 180° C per circa 35 minuti, quindi si sforna e si lascia raffreddare e si farcisce con una crema all’arancia e a parte si fa sciogliere il cioccolato a bagnomaria a fiamma bassa. Aggiungete del burro e fatelo sciogliere, quindi lasciate intiepidire la glassa ottenuta e coprite tutta la torta.

Servitela ben fredda!

 

ultima modifica: 2019-03-12T14:18:35+00:00 da eatsicily

Spedizione Gratuita in tutta Italia

Pagamenti Sicuri

Assistenza clienti via chat