Sagre in Sicilia alcune notizie utili.

Innumerevoli sono le sagre in Sicilia ,qui sotto elenco le principali ..senza voler sminuire le altre tantissime presenti su tutto il territorio siciliano.

La sagra del pistacchio di Bronte DOP.

Ogni anno, a fine settembre, in alcune piazze e vie del centro storico di Bronte si svolge la sagra del pistacchio, dove vengono realizzate curiose ambientazioni tipiche dell’antica civiltà contadina (arti e mestieri vengono riproposti grazie ad oggetti dell’epoca). Nel corso della Sagra si possono assaggiare ed acquistare i prodotti ottenuti con la lavorazione del pistacchio e i frutti stessi. Ogni anno l’evento attira migliaia di turisti provenienti anche dall’estero.

La sagra del carciofo.

Profumi, sapori colori, tradizioni alla XXIX Edizione della “Sagra del Carciofo 2019 a Ramacca (CT).
Ha una storia antica il “violetto Ramacchese”, la pregiata qualità di carciofo che viene coltivata da secoli nelle campagne catanesi di Ramacca e che sarà il grande protagonista della sagra. Una storia che affonda le sue radici nel passato della Sicilia, quando questo prezioso frutto della natura era conosciuto per le sue qualità afrodisiache e non poteva mancare sulle tavole più raffinate. Una storia che annualmente torna ad animare il “paese dei forestieri” – come viene chiamato Ramacca per l’ospitalità dei suoi abitanti – e non si limita a rappresentare un appuntamento gastronomico per palati fini, ma riesce a proiettare i visitatori in un mondo accogliente e familiare, in una dimensione dentro cui poter riscoprire le antiche tradizioni di una civiltà contadina rimasta intatta nei sapori, nei colori e negli odori.

 A Joppolo per assaggiare il melone giallo

La prima settimana di Agosto a Joppolo Giancaxio (AG) si tiene la XVII Sagra del Melone Giallo. Durante la festa si potranno degustare vari piatti a base di melone. Oltre al cibo, è previsto uno spettacolo musicale, stand espositivi a cura degli operatori dell’agro alimentare e dell’artigianato locali. Iniziative collaterali.

 Pesce fritto a Porto Empedocle per la Madonna del Carmine

Il 21,22 e 23 luglio a Porto Empedocle (Ag) in occasione della festa della Madonna del Carmine, si tiene la tradizionale Sagra della Padellata. I commensali potranno mangiare pesci fritti in un’enorme padella. Il pescato cucinato viene offerto gratuitamente a chi prende parte alla Sagra. Non perdetevi i “giochi a mari” e la particolare processione.

Sagra del fico d’India

La Sicilia è ricordata per un frutto, solitamente invernale, ossia l’arancia. Tuttavia, anche il fico d’India merita la sua importanza. Nel mese di ottobre di ogni anno, è possibile gustarlo alla sagra del fico d’India, che si svolge a Roccalumera, in provincia di Palermo. In questa festa, tutti i prodotti degustati sono contengono questo particolare frutto molto dolce. Nei vari banconi si possono trovare marmellate, creme, dolci, liquori, salse e piatti tipici, in cui il fico d’India rappresenta l’elemento fondamentale.

Festival internazionale dell’uva

Nel mese di settembre, a Mazzarrone viene organizzato il festival internazionale dell’uva. In questa sagra è possibile gustare la migliore uva da tavola, ed assaporare altri piatti tipici locali. Citiamo le particolarissime Mustade, meglio conosciute come mostrade o mosto cotto. Inoltre, altro piatto tipico della zona sono i Cuddereddi, un dolce preparato con farina e cannella dalla consistenza molto dura e dal dolce sapore.

Sagra della ricotta e del formaggio

Un’altra sagra viene organizzata dal 23 al 25 aprile in provincia di Catania. L’evento in questione è quello della sagra della ricotta e del formaggio, che ha reso il paesino di Vizzini la vera e propria patria di questi prodotti. In questa festa si possono degustare molteplici tipi di formaggi con differente stagionatura, consistenza e gusto, nonché varianti di ricotta fresca, difficili da descrivere per profumi e sapori. Assaggiare questi prodotti è un vero e proprio peccato di gola che almeno una volta nella vita bisogna concedersi.

Sagra del cannolo

Uno dei dolci tipici della Sicilia è sicuramente il cannolo con la ricotta. Per assaggiare l’autentico cannolo siciliano, il posto giusto è la Sagra del cannolo che si tiene in marzo a Piana degli Albanesi, località del palermitano. In quell’occasione, le strade si riempiono di profumi e di magie, grazie ai migliori pasticceri della zona e alle loro creazioni. La località è letteralmente invasa da turisti che hanno il piacere di assaporare i deliziosi cannoli con la ricotta, impreziositi di varie coperture.

Sagra dell’arancia di Ribera Dop

Altro appuntamento da non perdere in Sicilia nei primi giorni del mese di Dicembre è il Winter Food Festival ,evento atto a sponsorizzare queste straordinario agrume unico nelle sue caratteristiche ed apprezzatato in tante zone del mondo.

Sagra internazionale dell’arancino .

La sagra più gustosa della Sicilia si svolge ogni anno a settembre a Ficarazzi di Catania, lo slogan “masculu è” sta a significare che il genere è maschile e la forma rigorosamente a punta, piramidale, simboleggiando il vulcano Etna. C’è da aggiungere che nel tempo, oltre al tradizionale arancino al ragù sono state create delle varianti, le più note sono quelle al pistacchio, l’oro verde di Bronte, ai frutti di mare, per celebrare il sapore del buon pescato, ai funghi porcini, tipici dei boschi etnei e mille altri varianti.

 

 

ultima modifica: 2019-03-13T16:53:56+00:00 da eatsicily

Spedizione Gratuita in tutta Italia

Pagamenti Sicuri

Assistenza clienti via chat