Tavola Calda siciliana … ”La regina” La cipollina.

Tavola calda Siciliana … oggi parliamo ”della regina” Sua maestà  La cipollina.

 

La si può trovare in tante zone dell’isola ma … per i catanesi la cipollina è buona a tutti le ore del giorno e della notte . Dalla colazione alla cena, una cipollina è sempre ben gradita.

Dall’estate, al Natale durante ,le passeggiate, nel fine settimana passeggiando per il centro , alla merenda delle 11:00, la cipollina è sempre presente…

Se la conoscete sicuramente sapete già che è indimenticabile , per chi in caso  non l’avesse mai provata, è giunto il momento di farlo !

Un  fagotto di ”semi-sfoglia” lievitata, fragrante e burrosa, ripieno di cipolle rosolate e cotte lentamente in un sughetto al pomodoro, mozzarella e prosciutto…

Anche a voi  è venuta fame???

Vediamo come farla….. a casa!

  • Preparazione:4/6 ore
  • Cottura:15/20 minuti
  • Porzioni:16 pezzi circa
Ingredienti

Base rosticceria

  • Farina Tipo 0 600 g
  • Strutto 60 g
  • Latte (Iniziate con 300, aumentando se la pasta è troppo dura.) 340 g
  • Sale 15 g
  • Zucchero 30 g
  • Lievito Di Birra Secco (o 12 g fresco) 1/2 bustina

Per la sfogliatura

  • Burro (o margarina) 200 g
  • Farina q.b.

Per il ripieno

  • Cipolle Medie 4
  • Olio q.b.
  • Acqua 2 bicchieri
  • Sale q.b.
  • Olio Extravergine D’oliva q.b.
  • Polpa Di Pomodoro 4 cucchiai
  • Mozzarella 200 g
  • Prosciutto 200 g

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare la nostra base di pasta da rosticceria, che potrete utilizzare anche per pizzette, cartocciate , e altri ”pezzi di tavola calda” …

    In una ciotola inserite tutti gli ingredienti, il lievito sciolto in poco latte ed iniziate ad impastare.

  2. Lavorate molto la pasta, dovrete ottenere un impasto liscio, omogeneo.

    Riponete in forno con lucina accesa per almeno 90 minuti,  lasciate lievitare, non è necessario il raddoppio ma una discreta lievitazione sarebbe ideale.

  3. Mentre la pasta lievita, dedicatevi al panetto di burro ( o margarina) che dovrete incassare nella base di pasta da rosticceria per ottenere la sfogliatura.

    Prendete un foglio grande di carta forno, disponetevi il burro tagliato a pezzi e chiudete a pacchetto. Lavorate il burro in modo da ottenere un foglio rettangolare spesso 4 mm circa, alto 30 cm, largo 20 e dai margini ben netti, mettete in frigo a rassodare.

  4. Trascorso il tempo, riprendete la pasta lievitata, stendetela in un rettangolo che possa avvolgere il foglio di burro preparato in precedenza e tenuto in frigo sino al momento di usarlo. Vedi foto.

Stendete con delicatezza l’impasto nel quale avete incassato il burro e cominciate le pieghe a tre.

Il primo giro andrà fatto subito dopo aver incassato il burro. Stendete un rettangolo lungo e stretto che abbia il lato corto rivolto verso di voi, quindi fate delle pieghe a  portafoglio, riponete in frigo per 30 minuti.

Trascorso il tempo, stendete nuovamente  un rettangolo stretto e lungo, mantenendo li lato corto sempre verso di voi e ripetete la serie di pieghe a portafoglio,  riponete ancora in frigo per un’altri 30 minuti.

Trascorsi i 30 minuti  stendete l’impasto e ripetete l’ultima serie di pieghe. Attenzione nello stendere la pasta a non strappare gli strati che si formeranno.

Mettete in frigo per gli ultimi 30 minuti.

Nel frattempo prepariamo il ripieno delle nostre cipolline …..

       Salsa con cipolle

  1. Affettate le cipolle e inseritele in una casseruola, coprite con acqua, aggiungete un giro d’olio abbondante, salate e lasciate cuocere fino a far evaporare l’acqua. Quando le cipolle saranno morbidissime, unite il pomodoro, fate andare qualche minuto e spegnate. Questa sarà la base del nostro ripieno.

  2. Completato il processo di lievitazione  e sfogliatura….

stendete la pasta dello spessore di 0,5 cm e ritagliate dei quadrati di  circa  15x15cm.

Mettete al centro di ogni quadrato un cucchiaio di salsa alla cipolla , un pezzetto di prosciutto e della mozzarella, spennellate d’acqua i lati del quadrato e chiudete come in foto, portando gli angoli verso il centro.

 

  1. Con le dita stringete i punti di giuntura e fissate il centro con uno stecchino.

    Lasciate lievitare per circa due ore in forno con lucina accesa,  valutate la lievitazione man mano .

    Trascorso il tempo, sbattete un uovo con qualche cucchiaio di latte, spennellate le cipolline ed infornate a 200° per circa 15/20 minuti.

Completato il tutto tiratele fuori dal forno e mangiatene a sazietà!!!

 

 

 I consigli di : 

 

Se volete una sfogliatura più leggera usate la margarina, io non la amo affatto e quindi ho preferito il burro.
Se rispetterete i tempi di sfogliatura e sarete delicati nella lavorazione, la sfoglia non rilascerà burro in cottura e le cipolline saranno deliziose!
Potrete impastare anche col robot o la planetaria, basta che il prodotto finito sia liscio e omogeneo.
ultima modifica: 2019-05-19T13:38:45+00:00 da eatsicily

Spedizione Gratuita in tutta Italia

Pagamenti Sicuri

Assistenza clienti via chat